Archivi tag: Cheesecake

Cheesecake vegana (…e senza farina!)

... un'idea per la Festa della Mamma? Cheesecake di frutta - servizio "Arlecchino" Brandani
… un’idea per la Festa della Mamma? Cheesecake di frutta – servizio da the Brandani Gift Group

Oggi condividiamo con voi una delle nostre “cheesecake” preferite – noi preferiamo la versione vegana, ma potete tranquillamente sostituire lo yoghurt di soia con mascarpone o yoghurt greco… ed è anche senza glutine (non c’è nessuna farina) e senza zucchero: solo un pò di miele o sciroppo d’acero e tanta frutta! Si prepara in un attimo, è deliziosamente fresca ed è una meraviglia quando decorata con fiori e frutta fresca: per questo vi consigliamo di farla alla vostra mamma l’11 Maggio (sì cari, è ora di cominciare a pensare alla Festa della Mamma) – successo assicurato!

Ingredienti

Per la base:

  • 100 gr semi di girasoleCheesecake post
  • 100 gr nocciole
  • 100 gr semi di sesamo
  • 14 datteri, privati del nocciolo
  • 2 cucchiai olio di cocco, sciolto
  • un pizzico di sale

Per la crema:

  • yoghurt di soia (noi usiamo gusto vaniglia)
  • mezzo ananas, pelato (o anche fragole o frutti di bosco-freschi o surgelati)
  • 2 cucchiai di miele (o sciroppo d’acero o qualche goccia di stevia)

Tostate i semi di girasole, le nocciole e il sesamo in una padella per pochi minuti (attenzione a non farli bruciare!). Lasciateli raffreddare per un momento, poi mettete nel robot e tritate… non troppo però! I semi e le noci dovrebbero essere tritati ma non ridotti a farina.

Aggiungere i datteri, l’olio di cocco e il sale, fino ad ottenere una specie di “crosta” appiccicosa; mettete il composto in una tortiera con cerniera laterale di 20-25 cm di diametro (noi usiamo questa – è comodissima per mille altre preparazioni!) e appiattite bene la base – lasciate riposare in frigo mentre preparate la crema.

Dopo aver pulito bene il robot, frullate lo yoghurt, la frutta scelta e il miele; versate la crema ottenuta sopra la base di datteri nella tortiera e mettete in freezer per almeno 1 ora – la consistenza dipenderà molto dalla temperatura del vostro freezer… tenetela d’occhio, ma soprattutto lasciatela scongelare almeno un’ora quando è completamente congelata (anche questo dipenderà dalla temperatura esterna).

Noi l’abbiamo decorata con bacche di goji, ma se volete fare una splendida figura cercate fiori commestibili (come viole e calendula) e decoratela così, magari con qualche fragola fresca… e come sempre, fateci sapere come va!

Nelle foto:

 

 

Annunci